Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Al via alla Farnesina il primo incontro delle Agenzie Spaziali dei Paesi Membri dell’ IILA

Data:

28/06/2022


Al via alla Farnesina il primo incontro delle Agenzie Spaziali dei Paesi Membri dell’ IILA

Ha avuto luogo il 20 giugno 2022 il primo incontro delle Agenzie Spaziali dei Paesi membri dell'IILA: i vertici di 18 Agenzie Spaziali dei Paesi membri dell'IILA, i rappresentanti dell'ESA (European Space Agency) e delle principali industrie e associazioni di categoria del settore aerospaziale italiano si sono riunite presso la Sala Conferenze Internazionali della Farnesina per esplorare nuove possibilità di collaborazione nello spazio.
L'evento - organizzato da IILA - Organizzazione Internazionale Italo-latinoamericana e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e ICE - Italian Trade & Investment Agency (ICE) - è stato realizzato nell'ambito del progetto "IILA per lo spazio: diplomazia ed economia spaziale a favore dello sviluppo sostenibile", finanziato dal MAECI. La Direttrice Centrale per il Sistema Paese, Min. Plen. Cecilia Piccioni, ha letto un messaggio scritto del Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, incentrato sulle iniziative della Space Diplomacy italiana in America Latina. Nel suo intervento, la Direttrice ha evidenziato altresì il ruolo svolto della rete diplomatica italiana per la promozione delle imprese italiane del settore. E’ seguito l’intervento della Segretaria Generale dell'IILA, Antonella Cavallari, e del Sottosegretario agli Affari Esteri ed alla Cooperazione Internazionale, On. Manlio Di Stefano. Presenti gli Ambasciatori latinoamericani in Italia, alti rappresentanti del Parlamento Italiano e numerose altre Autorità.
Lo spazio è tradizionalmente un settore di cooperazione internazionale, dove i singoli Stati sono portati a collaborare per raggiungere obiettivi comuni. La partnership tra America latina e Italia in questo settore, sia in ambito di cooperazione universitaria e scientifica, sia in campo tecnologico e imprenditoriale, ha dunque un elevatissimo potenziale, che l'evento intende promuovere e far conoscere. L'articolato programma è proseguito il 21 giugno presso la sede dell'ASI con una seconda giornata interamente dedicata alla diffusione delle tecnologie legate allo spazio per lo sviluppo e la crescita sostenibile.
Dal 22 al 24 giugno le delegazioni hanno visitato industrie italiane leader nel settore, con l'obiettivo di stimolare la creazione di nuovi networking tra piccole e medie industrie e startup dei paesi latinoamericani. A ricevere gli ospiti: AVIO, azienda leader nel settore della propulsione spaziale, con sede principale a Colleferro (RM); la base di ASI a Matera, sede anche di e-GEOS (ASI/Telespazio), uno dei principali attori internazionali nel settore dell'osservazione della Terra e delle informazioni geospaziali; Sitael, gruppo leader mondiale nel settore dei trasporti e dell'aerospazio con sede a Bari; D-Orbit, azienda operante nel settore della logistica spaziale e dei servizi di trasporto situata a Milano; Leonardo S.p.a. (sede di Milano), leader nell'aerospazio, difesa e sicurezza; OHB-Italia, una delle principali aziende spaziali in Europa, leader nel settore delle missioni spaziali e dell'osservazione della Terra.


387