Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

"Italia con Te" - Il bollettino italiano in Venezuela

Data:

15/12/2021


Carissimi!

abbiamo deciso di pubblicare il dodicesimo numero del Bollettino "Italia con Te" in prossimità delle Festivita' Natalizie, al termine di un anno molto intenso e ricco di eventi e iniziative a favore della collettività e del Sistema Paese.

Si tratta di un numero importante, che coincide con il primo anniversario di questa originale iniziativa editoriale, ideata per avvicinare la comunità alle istituzioni italiane, dando notizie sulla rete diplomatico consolare in Venezuela, sulle attività del Sistema Italia e, negli ultimi quattro numeri, con informazioni dettagliate volte a promuovere le Regioni italiane a tutti coloro che sono interessati a conoscere e visitare il "Belpaese". Uno strumento di promozione dell'Italia e dell'italianità, che è sempre più apprezzato e consultato, come dimostra il fatto che sono oltre 90 mila i lettori di "Italia con Te".

Il Bollettino compie dunque un anno e tale ricorrenza ci consente di stilare un primo bilancio. Nel 2021 il lavoro dell'Ambasciata e degli Uffici consolari dipendenti, in stretto raccordo con i Comites, il CGIE, la Cavenit, la Dante Alighieri e tutti gli attori del Sistema Paese, è stato costante, instancabile e sempre orientato a promuovere l'Italia e le sue eccellenze, a sostenere le nostre solide realtà imprenditoriali e, soprattutto, ad aiutare e assistere i connazionali, a partire dall'offerta di servizi consolari visibilmente potenziati e resi più rapidi ed efficienti, come dimostrano i dati ufficiali. A titolo di esempio, ci tengo a sottolineare che nel settore dell' assistenza abbiamo promosso un efficace sistema di attenzione medico-sanitaria integrale, che ha permesso di curare 2.114 connazionali in condizioni economiche disagiate. Inoltre, con grande piacere, Vi annuncio che dal 1° gennaio 2022 l'Ospedale Italiano del Venezuela avvierà la sua attività medico ospedaliera. Si tratta di un risultato unico, che ci inorgoglisce, in risposta a un'esigenza da tempo avvertita e richiesta dalla nostra collettività.

Dopo il successo di respiro internazionale della precedente edizione, abbiamo altresì lanciato la seconda edizione del concorso "Fare Cinema - El Inmigrante Italiano", "certamen" cinematografico che premierà i migliori cortometraggi dedicati a raccontare le storie di eccellenza della nostra emigrazione in questo straordinario Paese, che ha sempre accolto tutti gli italiani a braccia aperte. Anche quest'anno, dopo 21 anni consecutivi, la lingua e la cultura italiane sono state protagoniste per una Settimana, dal 18 al 24 ottobre, durante la quale è stato promosso l'italiano, strumento strategico di efficace penetrazione e affermazione dell' Italia all'estero. E poi, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, dal 22 al 28 novembre, abbiamo presentato in Venezuela alcune delle migliori eccellenze gastronomiche, che rendono la nostra cucina unica e amata nel mondo.

Consentitemi di cogliere quest'occasione per sottolineare ancora una volta lo straordinario legame che unisce l'Italia al Venezuela e all'intero continente latino americano. La storia di questa terra è intrinsecamente permeata dalla identità italiana e crea un "humus" fertile, che favorisce e stimola le nostre relazioni bilaterali e il dialogo reciproco. Del profondo e indissolubile vincolo che ci lega al continente latino americano, delle priorità comuni, come pure delle nuove opportunità e progetti di investimento e valorizzazione del Made in Italy, si è discusso approfonditamente nel corso della X Conferenza Italia America Latina e Caraibi, svoltasi a Roma il 25 e 26 ottobre. In tale cornice, è stato ribadito l'interesse strategico che questa area geografica gioca per l'Italia adesso e in futuro.

L'anno trascorso si chiude con un ulteriore importante traguardo: il rinnovo, dopo sei anni di attività, dei Comites, i Comitati degli Italiani residenti all'estero: dei veri e propri piccoli "Parlamenti" degli italiani all'estero, che svolgono un'attività imprescindibile di rappresentanza delle istanze della nostra collettività e che collaborano con le istituzioni per il perseguimento degli interessi degli italiani.

Giunti al termine di un anno così ricco di iniziative ed eventi di successo, ci tengo a mandare a tutti i lettori e amici del Bollettino "Italia con Te", anche a nome dei miei collaboratori che ringrazio sempre per il loro prezioso contributo, i miei più sentiti auguri di un Felice e Sereno Natale, insieme al vivo auspicio di uno straordinario Nuovo Anno. Vi assicuro che anche nel 2022 l'Ambasciata e le istituzioni italiane continueranno ad essere al vostro fianco per affrontare insieme le prossime sfide e per portare avanti, con nuovi e interessanti progetti, il lavoro dedicato alla promozione dell'Italia in Venezuela e di assistenza ai connazionali.

E una straordinaria sorpresa…, unica nel suo genere, sarà il nostro regalo per il 2022!

Con l’auspicio di poterci presto riabbracciare, Vi invio un caro saluto!

 

Placido Vigo

Incaricato d’Affari d’Italia in Venezuela


367